Muro di cemento
simbolo TM white.gif

Programmazione Emozionale Abitativa

Lasciare che le emozioni positive
plasmino i luoghi

Se stai comprando, ristrutturando o arredando la tua casa, o se semplicemente desideri stare meglio nel luogo in cui già abiti, e tieni al tuo benessere profondo, questa è la strada più bella, profonda ed emozionante che tu possa intraprendere.

Programmazione Emozionale Abitativa

Ti piacerebbe se la tua casa, o un luogo a te caro, fosse in grado di suscitare in te, a livello profondo, le stesse emozioni che hai sperimentato nei momenti più straordinari della tua vita?

Pensi che queste sensazioni possano avere un effetto immediato e duraturo sul tuo benessere profondo, la tua vitalità, le tue relazioni, la tua pace mentale?

Che sia un immobile in cui vivi o lavori già, che stai per acquistare, o che magari stai già arredando, non è mai troppo tardi per  sperimentare la bellezza della personalizzazione evoluta del luogo, la Programmazione Emozionale Abitativa.

Cos'è

È credenza diffusa che i colori, le forme, la distribuzione, abbiano un effetto diretto sul nostro benessere, crescita, evoluzione. 

Si tratta di una visione deterministica che tiene limitatamente conto delle specificità di ciascuna persona e di ciascun luogo, della loro essenza, delle loro aspirazioni.

Infatti, non esiste una persona uguale all'altra, così come non esiste un luogo uguale all'altro.

Esiste però un bellissimo livello di lavoro, che va ad indagare l'essenza del luogo e della persona, alla ricerca di quei fattori comuni che, se messi sapientemente in comunicazione, possono contribuire a creare e luoghi che risuonino con le persone.

Come funziona 

La Programmazione Emozionale si svolge attraverso diverse tappe ed esperienze, che coniugano sia la parte intangibile sia la parte visibile di ogni ambiente, ai propri desideri più profondi, bisogni, o sogni.

Possono essere analizzati temi quali:

  • Autostima

  • Benessere

  • Conoscenza di sè

  • Sicurezza

  • Godersi la vita

  • Privacy

  • Prosperità

  • Relazioni

 

Il luogo in cui viviamo, grazie ad un confronto e un'interazione evoluta e rispettosa, può infatti aiutarci concretamente a raggiungere i risultati a cui teniamo di più.

L'efficacia e la specificità del percorso si ha grazie al lavoro in parallelo con la persona e con il luogo.

Il lavoro con il luogo, e che riguarda il concetto di Coerenza Ambientale, è svolto in autonomia da Caterina Locati o da uno dei T-Builders, ovvero Facilitatori Progettazione Evolutiva™.

Infatti, una delle fasi fondamentali della Programmazione Emozionale Abitativa, consiste nell'Attivazione della Coerenza Ambientale, stato energetico necessario e ideale affinché il luogo possa rispondere al meglio ai bisogni di chi lo abita.

Il tutto avviene nel massimo rispetto della persona e dell'ambiente.

Quali luoghi ne possono beneficiare

La Programmazione Emozionale Abitativa può essere applicata ad una singola stanza, ad un'intera unità immobiliare, immobile o proprietà. 

È applicabile anche a spazi aperti.

In qualsiasi luogo, edificio, spazio, con qualsiasi destinazione d'uso, pubblica o privata, si può applicare la Programmazione Emozionale Abitativa.

 

La particolarità ed il grande vantaggio di questa procedura sta nel fatto che si adatta sia a luoghi in fase di progettazione, ristrutturazione o anche già esistenti, che non si intende modificare.

Per chi

Questo tipo di interazione evoluta con il luogo si addice a coloro che:

  • hanno compreso che l'ambiente ha un effetto determinante sul proprio benessere psicofisico e interiore;

  • hanno voglia di farsi guidare in un'esperienza emozionante che impatterà positivamente sulla propria vita; 

  • non si accontentano della progettazione classica ma desiderano un affiancamento più profondo alla creazione dei propri luoghi;

  • scelgono di mettersi in gioco ed andare in profondità, per creare il luogo perfetto per il proprio benessere psicofisico ed interiore.

Dai avvio alla tua Programmazione Emozionale Abitativa

Puoi richiedere la Programmazione Emozionale Abitativa a Caterina Locati.

Oppure, se devi affrontare un percorso di progettazione, puoi farti affiancare da uno dei T-Builders, ovvero Facilitatori abilitati, che, oltre alla parte progettuale classica, potranno anche offrirti la possibilità di seguirti in questo emozionante percorso.